Frode fiscale per 70 milioni  Perquisizioni anche a Como
Un controllo della Guardia di Finanza (Foto by Bedolis)

Frode fiscale per 70 milioni

Perquisizioni anche a Como

Operazione “schermo piatto” della Guardia di finanza di Milano con 19 ordinanze di custodia cautelare, sequestrati beni e denaro per 12 milioni di euro

C’è anche la provincia di Como tra quelle interessate alla maxi operazione “Schermo Piatto” che ha portato la Guardia di Finanza di Milano a scoprire una maxi frode fiscale di oltre 70 milioni di euro. Sono 19 - delle 27 coinvolte - le persone raggiunte da mandato di arresto sul territorio italiano e straniero delle 27, disposto il sequestro di beni e denaro per 12 milioni. Oltre 50 le perquisizioni disposte dal pm della Procura di Monza, Donata Costa, che ha avviato rogatorie verso le autorità giudiziarie di Bulgaria, Croazia, Principato di Monaco, Polonia, Repubblica Ceca, Romania, Spagna e Svizzera. Magistratura e Guardia di finanza hanno stroncato un’articolata frode fiscale attraverso la quale le persone coinvolte riuscivano a commercializzare televisori e altri prodotti elettronici nel mercato della grande distribuzione a prezzi “stracciati” sfruttando il vantaggio economico derivante dal mancato assolvimento delle imposte. I finanzieri hanno quindi perquisito aziende e società delle province di Como, Alessandria, Frosinone, Latina, Milano, Monza e Brianza, Salerno, Roma, Viterbo e Verona.


© RIPRODUZIONE RISERVATA