Ernia, il rapper poeta Al via il tour di 68
Como il rapper Ernia da Frigerio Dischi (Foto by Andrea Butti)

Ernia, il rapper poeta
Al via il tour di 68

Per ora nessuna data comasca ma il calendario è in continuo aggiornamento

Il suo disco, 68, è balzato subito al primo posto della classifica. Quando venne a Como da Frigerio Dischi, in settembre, per il firmacopie la coda dei fan che volevano la foto con lui e il suo autografo sul cd era lunghissima. Ora Ernia è pronto a salire sul palco con il suo “68 tour”. Matteo Professione (il suo nome all’anagrafe) è già stato ribattezzato il rapper poeta che cita Baudelaire e l’erede di De Andrè perchè nei suoi testi entra anche la politica, i migranti, gli anti vaccinisti, le citazioni dotte (Alessandro all’Ellesponto, il Buio oltre la siepe nel primo doppio cd Come uccidere un usignolo/67).

I ragazzi l’hanno già fatto diventare famoso prima che firmasse con Universal perchè le sue canzoni erano ascoltatissime sul web. Ernia arriva dalla periferia di Milano (arrivava in centro con il bus 68 da cui la canzone 68 che viene passata spesso alle radio. I rapper dicono che le radio di solito sono un po’ allergiche ai rap invece la sua va tantissimo anche quando ci sono i conduttori più allergici al rap degli altri. «Vai Ernia» ha detto Linus a Deejay chiama Italia l’altro giorno lanciando la sua 68 su radio Deejay. Ernia è un bel ragazzo non ossessionato dalla moda, come molti suoi colleghi, ha i capelli lunghi tipo Baglioni anni Sessanta e non è coperto di tatuaggi. Non vive facendo le corna e tirando fuori la lingua, altra moda tra i cantanti. E’ figlio di una professoressa e quando era più giovane (ha 24 anni) fatto mille lavori. È cresciuto a metà strada tra il ceto sociale alto e quello basso come canta nelle sue canzoni e lui stava nel mezzo. È un ragazzo al quale piace ragionare e mettere anche argomenti seri nelle canzoni autocelebrative tipiche dei rapper. Tutte queste sue peculiarità le porterà nei live che lo vedranno protagonista a partire dal 30 ottobre per tutto l’inverno nei più prestigiosi club italiani.

Tra le prime date confermate Il “68 tour” inizierà il 30 Ottobre da Fasano (Br) per proseguire il 10 Novembre Calcinaia (Pi), il 17 Novembre a Potenza, il 24 Novembre a Firenze, il 30 Novembre a Roma, il 7 Dicembre a Bologna, l’8 Dicembre a Mantova, il 15 Dicembre a Brescia, il 21 Dicembre a Trofarello (To), il 22 Dicembre a Fabriano (An), il 12 Gennaio a Lucca, il 25 Gennaio ad Avellino, il 26 Gennaio a Napoli, il 9 Febbraio a Nonantola (Mo), il 2 Marzo a Novara per terminare il 7 Marzo a Milano. Non ci sono ancora date comasche ma non è detto che non torni in provincia (si era esibito al Jet club di Cermenate)

Nei concerti dal vivo ci saranno le canzoni del uovo album, registrato insieme a Marz e negli studi di Thaurus, ma anche i successi del prevedente

Le prevendite delle nuove date del “68 tour”, in partenza il prossimo 30 Ottobre per proseguire nei Live club più importanti della penisola italiana sono disponibili sui canali di Thaurus Music e acquistabili direttamente in loco.

L’intero tour è ideato e organizzato da Thaurus Live, agenzia di booking e management di riferimento nel panorama rap italiano.

CALENDARIO DEL “68 TOUR” IN CONTINUO AGGIORNAMENTO:

30/10 Fasano (Br), Timo’s club

10/11 Calcinaia (Pi), Boccaccio club

17/11 Potenza, Cycas discoteque

24/11 Firenze, Viper Theatre

30/11 Roma, Circolo degli illuminati

7 /12 Bologna, Locomotiv

8/12 Mantova, Priscilla discoteque

15/12 Brescia, Lattepiù live

21/12 Trofarello (To), Millionaire club

22/12 Fabriano (An), Area club

12/01Lucca, Kuku Disco

25/01 Avellino, Tilt Club

26/01 Napoli, Duel Club

9/02 Nonantola (Mo), Vox

2/03 Novara, Phenomenon

7/03 Milano, Alcatraz

Ufficio stampa e comunicazione Ernia/Thaurus Music

Christian Moioli – cmoioli.pressoffice@gmail.com – cell.366/8135202

© RIPRODUZIONE RISERVATA