Elezioni comunali a Ballabio

Pontiggia passa il testimone

«Avrei potuto ricandidarmi per un nuovo mandato, non lo farò»

E indica per la successione l’attuale vice Pinuccia Lombardini

Elezioni comunali a Ballabio Pontiggia passa il testimone
Il sindaco Luigi Pontiggia e la vice Pinuccia Lombardini

«Pinuccia Lombardini, mia vice, sarà candidato sindaco. Io, in questa lista, non ci sarò». Nel corso di una chiacchierata il sindaco, Luigi Pontiggia, infila due notizie bomba in vista delle elezioni amministrative del 10 maggio.

Che il nome di Giuseppina Lombardini - entrata in amministrazione in qualità di assessore nel 2005 con il sindaco Luca Goretti - fosse tra i più quotati era cosa nota. Un po’ meno scontato il “grande abbandono” di Pontiggia, sulla scena politica ballabiese dal 1995.

«Sono stato chiamato fuori - dice quest’ultimo -, preciso che avrei potuto ricandidarmi per la carica per il quarto mandato. Nel 2010 ero stato eletto dopo cinque anni di amministrazione del sindaco Goretti, di cui ero vice. Ricandidandomi quest’anno, avrei dunque concorso al secondo mandato consecutivo e questo la legge lo consente».

Pontiggia “chiamato fuori”? Per capire e fare chiarezza: il sindaco uscente appoggerà la lista della Lombardini? «Beh…sì». Addio alle armi? «Mi piacerebbe comunque essere ancora parte attiva a Ballabio, il mio paese che amo». Questa lista si chiamerà ancora “Ballabio nel cuore”? «Non lo so», risponde il primo cittadino

L’articolo su La Provincia di Lecco del 2 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA