Sabato 21 Giugno 2014

Edlira trasferita a Castiglione

«Incompatibile con il carcere»

Edlira Dobrushi con la piccola Sidny: la bimba aveva solo tre anni

Edlira Copa sarà trasferita all’ospedale psichiatrico giudiziario di Castiglione delle Stiviere.

Lo ha stabilito il giudice delle indagini preliminari Paolo Salvatore, accogliendo la richiesta avanzata dal perito nominato per far luce sulle mente della mamma di 37 anni che, lo scorso 9 marzo, nell’appartamento di Chiuso, ha ucciso a coltellate le sue tre bambine.

Lo ha chiesto a seguito del tentativo di suicidio messo in atto un paio di settimane fa nel carcere di Como, il secondo dopo il triplice infanticidio, lo psichiatra milanese Federico Durbano, nominato dal gip come suo perito nel corso dell’udienza di incidente probatorio.

Una richiesta che Durbano ha avanzato dopo essersi consultato con i due consulenti di parte.

Quando avverrà in trasferimento, non è dato saperlo: l’avvocato difensore di Edlira Copa si aspettava avvenisse già ieri, cosa che invece non è accaduta, è probabile che si vada a uno dei primi giorni della prossima settimana, magari già lunedì.

I particolari su “La Provincia di Lecco” in edicola sabato 21 giugno

Lecco

© riproduzione riservata