È nato il Museo d’arte sacra di Mandello  «Non un deposito, ma una realtà viva»
Mandello - Monsignor Oscar Cantoni all’inaugurazione del museo (Foto by Cristian Locatelli)

È nato il Museo d’arte sacra di Mandello

«Non un deposito, ma una realtà viva»

Il vescovo di Como ha inaugurato l’allestimento

nei locali accanto alla chiesa di San Lorenzo

«Un nuovo museo in uno spazio antico, già sede della confraternita dei Disciplini di Santa Marta. Un patrimonio storico artistico e culturale che racconta l’identità del luogo, e che non sarà mai il “deposito” di oggetti, ma parte integrante della parrocchia e quanto esposto verrà utilizzato per le cerimonie delle feste. Un museo che deve essere una realtà viva, e non un club per intellettuali, ma un luogo per tutti perché tutti hanno diritto alla cultura».

Stamattina il vescovo di Como, monsignor Oscar Cantoni, ha inaugurato il Museo d’arte sacra a lato della chiesa parrocchiale di San Lorenzo, a Mandello.

È nato grazie all’impegno della parrocchia di San Lorenzo e dalla Diocesi di Como, con il contributo della Fondazione Cariplo, nell’ambito dei bandi “emblematici” provinciali datati 2017. «La bellezza salverà il mondo - ha concluso il vescovo Cantoni - e ringraziamo tutti coloro che hanno contribuito alla creazione del museo».

L’articolo completo sul giornale in edicola domani, domenica 8 dicembre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA