Donna investita dal pirata

Il giallo della seconda Bmw

Una telecamera e un coprifanale avrebbero permesso di individuare l’auto pirata che mercoledì sera ha investito Nilde Roncoroni, 90 anni, ancora in gravi condizioni all’ospedale Sant’Anna

Donna investita dal pirata Il giallo della seconda Bmw
La polizia locale sul luogo dell’incidente

Una telecamera e un coprifanale avrebbero permesso di individuare l’auto pirata che mercoledì sera ha investito Nilde Roncoroni, 90 anni, ancora in gravi condizioni all’ospedale Sant’Anna.

Si tratterebbe di una Bmw Serie 3 Gran turismo di color blu allontanatasi in direzione Lomazzo -Bizzarone, particolare che accredita l’ipotesi che possa trattarsi di un’auto svizzera.

Nel frattempo i parenti della donna investita hanno ritrovato nel cortile dell’ abitazione vicina al punto in cui è avvenuto l’incidente la torcia che l’anziana portava sempre con sé per illuminare la strada e segnalare la sua presenza quando attraversava .

Gli agenti della Polizia locale “Terre di Frontiera” hanno invece acquisito nuovi particolari che consentiranno loro di far chiarezza sulla dinamica dell’incidente e sull’auto pirata. Sono venuti a conoscenza che in occasione dell’incidente l’auto.

LEGGETE l’ampio servizio

su LA PROVINCIA di SABATO 31 gennaio 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA