Domani il bicentenario dell’Arma

In un anno scoperti 3mila reati

Festeggiamenti a Roma, a Lecco invece la cerimonia si farà lunedì - L’attività operativa degli ultimi dodici mesi: arrestate 207 persone

Domani il bicentenario dell’Arma In un anno scoperti 3mila reati
1La radiomobile dei carabinieri con il logo del bicentenario di fondazione dell’Arma2 Il comandante provinciale dei carabinieri, il tenente colonnello Rocco Italiano

Domani l’Arma dei carabinieri taglia il traguardo del bicentenario della sua fondazione: la ricorrenza sarà celebrata a Roma e alla manifestazione saranno presenti le massime cariche dello Stato.

I 200 anni di fondazione verranno celebrati anche a Lecco con una cerimonia che si terrà lunedì alle 18 al comando provinciale di corso Carlo Alberto e in questa occasione saranno invece presenti tutte le autorità locali.

Per il comandante provinciale, il tenente colonnello Rocco Italiano, sarà l’opportunità per fare il suo primo discorso in qualità di comandante nel corso del quale farà il punto dell’attività operativa in questo suo primo anno a capo dei carabinieri della nostra provincia. Il tenente colonnello passerà inoltre in rassegna i vari reparti, tra i quali gli sciatori e rocciatori, gli addetti della motovedetta e le unità cinofile.

I dati su cui si baseranno le riflessioni del comandante Italiano si incentreranno in particolare su una serie di numeri che sono stati resi noti ieri: nell’ultimo anno in provincia di Lecco sono state arrestate 207 persone, 2154 sono state invece denunciate e tutte queste misure rappresentano il frutto di 2960 reati scoperti.

L’articolo completo su La Provincia di Lecco in edicola domani mattina, 5 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA