Coronavirus  Anche il Ticino ha deciso  di chiudere tutte le scuole
COMO Controlli alla dogana di ponte Chiasso

Coronavirus

Anche il Ticino ha deciso

di chiudere tutte le scuole

Il Consiglio di Stato ha deciso di bloccare l’attività didattica per limitare il contagio, ma ci sarà un servizio per accudire i bambini

Anche il Canton Ticino, finalmente, corre ai ripari per contenere la diffusione del coronavirus. Il Consiglio di Stato ha deciso di chiudere tutte le scuole a partire da lunedì. Alla base della decisione, si legge in una nota, c’è ovviamente «l’evoluzione della diffusione del coronavirus, delle misure restrittive intraprese dai Paesi confinanti con la Svizzera e la dichiarazione dello stato di necessità, al fine di ridurre ulteriormente i contatti interpersonali ravvicinati tra la popolazione».

Da martedì - fa sapere l’esecutivo - sarà garantito presso le sedi scolastiche un servizio di accudimento per gli allievi che per ragioni familiari non possono restare a casa.

«Tutte queste misure sono volte a garantire un’ulteriore riduzione dei contatti interpersonali per contenere il diffondersi del nuovo coronavirus» dice ancora il Consiglio di Stato.

In arrivo anche una stretta per quanto riguarda l’economia privata, i cui dettagli saranno comunicati entro sabato. Sin da ora, il Governo invita «a garantire i servizi di base e parallelamente a ridurre le proprie attività».


© RIPRODUZIONE RISERVATA