Contro un albero con gli sci
Muore in Trentino
ragazzo di 18 anni di Menaggio

L’incidente lungo una pista particolarmente difficile. Inutile il trasporto in ospedale con l’elicottero

Contro un albero con gli sci Muore in Trentino ragazzo di 18 anni di Menaggio
Una veduta esterna dell'ospedale Santa Chiara di Trento

Un ragazzo di 18 anni residente a Menaggio è morto a poche ore di distanza da un grave incidente con gli sci avvenuto nel comprensorio di Folgarida-Marilleva, in Trentino.

Il giovane, secondo la ricostruzione, poco dopo le 9 si è schiantato contro un albero mentre sciava sulla “Provetti”, una pista nera ad elevata difficoltà. Ha perso immediatamente conoscenza e, una volta soccorso, è stato trasportato in elicottero in ospedale a Trento, dove è arrivato in condizioni disperate. In pronto soccorso il decesso, dovuto proprio alla gravità delle ferite riportate.

Sul posto erano intervenuti gli agenti sciatori della polizia, che si stanno occupando di ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente, e anche quelli dei carabinieri, in servizio sul posto.

La vittima si chiama Nicolò Mainoni e avrebbe compiuto 19 anni il prossimo 28 marzo. Studente all’ultimo anno del “Vanoni” di Menaggio, era in vacanza con la famiglia e il fratello. Martedì pomeriggio aveva postato sulle stories di instagram un video con una frase ironica all’insegna della massima allegria vergata nei confronti del papà, comparso nel bel mezzo della ripresa sugli sci. Una vacanza come tante, sempre con la neve come comune denominatore di questa famiglia molto unita e stimata.

Su La Provincia di giovedì 10 febbraio tutte le notizie sull’incidente

© RIPRODUZIONE RISERVATA