Come sta l’Adda?

Stoppani e Fiocchi

fanno le analisi

Iniziativa della media e dell’Ipsia sulle acque

I rilievi giovedì mattina. Poi la raccolta rifiuti

Come sta l’Adda? Stoppani e Fiocchi fanno le analisi
1Gli studenti del Fiocchi durante le analisi dell’acqua

Come sta l’Adda? Quali sono le condizioni delle rive dal Bione, e di Pescarenico passando per piazza Era.

E soprattutto l’acqua dell’Adda è balneabile? Oppure è meglio non bagnarci neppure i piedi considerato che sta per arrivare l’estate.

Altro grande interrogativo quello legato alle condizioni del terreno, alla possibile presenza di sostanze inquinanti, o magari tracce di una vena aurifera che sarebbe una gran bella sorpresa.

Tante domande a cui il gruppo degli studenti “EcoStopp8” delle terze della media Stoppani con i compagni della seconda sezione A, e della seconda sezione H, cercheranno di dare risposte.

Accanto a loro opereranno gli studenti della seconda e terza A dell’indirizzo chimico del Fiocchi, e della terza V ad indirizzo grafico.

Già qualche anno fa gli studenti del Fiocchi avevano fatto dei rilievi lungo il corso dei torrenti della città. Adesso si cimentano in un lavoro ben più approfondito.

Giovedì mattina tutte le classi coinvolte usciranno sul territorio, accompagnati dai loro docenti e dagli operatori della cooperativa “Eco86” per raccogliere campioni d’acqua lungo l’Adda e di terreno.

Ma non solo le due scuole saranno impegnate nel “Waste watching” ovvero un giro fotografico alla ricerca dei rifiuti, che purtroppo sono tanti, abbandonati lungo l’Adda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA