Clima pazzo, alberi in fiore  ed è allarme per la siccità
Piante in fiore ai giardini a lago: la primavera è arrivata decisamente in anticipo (Foto by fotoservizio butti)

Clima pazzo, alberi in fiore

ed è allarme per la siccità

MeteoOggi e domani minime in calo

Di notte si toccano gli zero gradi

ma le massime sono già primaverili

Vento forte ieri: raffiche a 85 km/h

La primavera ha ormai preso a spallate l’inverno. E anche se tra oggi e domani le temperature caleranno leggermente - soprattutto le minime, in verità, che in alcune zone della provincia potrebbero anche arrivare a toccare gli zero gradi - ormai da settimane la primavera ha deciso di anticipare il suo arrivo.

La riprova sono gli alberi in fiore. In tutta la città è tutto uno sbocciare di germogli e fiori bianchi e rosa. Uno spettacolo di colori che, solitamente, anticipa la Pasqua, ma che è decisamente inaspettato per la prima metà del mese di marzo.

Anche ieri la colonnina di mercurio è arrivata a toccare i 17 gradi (nei giorni scorsi ha pure superato la soglia dei 20). Se si pensa che la media delle massime del mese è di 14 gradi (ed è stata di soli 11 gradi lo scorso anno) ben si comprende l’eccezionalità del momento.

Stando alle previsioni meteo la situazione non cambierà nei prossimi giorni, ad eccezione di oggi e domani quando - secondo gli esperti meteo - le minime potrebbero arrivare sugli zero gradi e le massime non superare i 15. Ma già da giovedì si torneranno a toccare i 18 gradi prima e i 20 poi.

Il clima più caldo ma, soprattutto, decisamente secco sta intanto causando non pochi problemi. La Coldiretti parla espressamente di allarme, sottolineando l’assenza delle piogge (-40% rispetto al consueto). Piogge che - sempre stato alle previsioni - non sono attese almeno fino a domenica pomeriggio, quando potrebbe arrivare una perturbazione, che comunque non dovrebbe portare a grandi precipitazioni.

Questa situazione sta creando problemi anche al livello del lago di Como. Ieri la quota del Lario era a -21 centimetri, ovvero a oltre un metro dalla soglia di esondazione. Dall’inizio dell’anno la quota del lago di Como è sempre stata sotto la media del periodo.

Infine da sottolineare il forte vento di ieri: in città si sono registrate raffiche che hanno toccato gli 85 chilometri orari.


© RIPRODUZIONE RISERVATA