Cesana, Bimba di due anni e mezzo  si ustiona con il caffè bollente
L’ambulanza che ha soccorso la piccola ustionata

Cesana, Bimba di due anni e mezzo

si ustiona con il caffè bollente

Il grave episodio oggi pomeriggio in un’abitazione di via Provinciale

La piccola trasportata al Manzoni con l’elisoccorso non è in pericolo di vita

Mobilitazione di mezzi di soccorso, oggi pomeriggio attorno a Cesana Brianza, in un’abitazione di via Provinciale. Una bambina di due anni e mezzo è rimasta ustionata dopo essersi rovesciata addosso, in un momento di disattenzione, del caffè bollente. Queste – almeno – le notizie reperibili nell’immediatezza dei fatti.

Spiegamento di forse

Sul posto è stato inviato l’elisoccorso dell’ospedale Sant’Anna di Como, già “parcheggiato” al Manzoni di Lecco dopo un intervento a Lierna per un pedone investito. Atterrato in via De Gasperi, dunque sulla provinciale, per velocizzare le operazioni di soccorso, la strada è stata momentaneamente interdetta al traffico.

La piccina è stata soccorsa dai sanitari della Croce Verde di Bosisio Parini, inviati sul posto dall’Agenzia regionale per le emergenze e urgenze, quindi trasferita sull’elisoccorso insieme alla mamma, vista la giovanissima età, quindi trasportata al Centro grandi ustionati dell’ospedale Niguarda di Milano, il più vicino a occuparsi di problematiche mediche di questo genere. Stando a quanto è stato possibile appurare, l’intervento si sarebbe chiuso in codice giallo, quindi media criticità. La piccina non sarebbe dunque in pericolo di vita.

Come detto, le notizie sono ancora alquanto frammentarie: cosa sia accaduto nell’appartamento di via Provinciale è ancora da appurare con certezza. Parrebbe però che la bimba, in un attimo di distrazione della famiglia, si sia rovesciata addosso del caffè bollente. Purtroppo, un incidente domestico tra i più tipici: basta un istante di disattenzione e il danno è fatto.

In questo caso, come evidenzierebbero i dati di cronaca, la bimba non correrebbe comunque pericolo di vita: ai sanitari del Niguarda valutare le sue condizioni, le ustioni provocate dalla bevanda bollente sul suo corpicino.

Chiusa la provinciale

Come detto, per permettere un intervento il più possibile celere, la provinciale Lecco-Como è stata interdetta al traffico per almeno una mezzora.


© RIPRODUZIONE RISERVATA