Caserma dei vigili del fuoco,   via libera al progetto
La caserma provinciale dei vigili del fuoco agli spettacoli viaggianti

Caserma dei vigili del fuoco,

via libera al progetto

Alla conferenza dei servizi gli enti hanno votato all’unanimità il progetto preliminare del ministero con alcune prescrizioni da parte di Comune e Arpa

La Conferenza dei servizi ha detto sì: la caserma dei vigili del fuoco si realizzerà sull’area degli spettacoli viaggianti.

Ieri mattina a Milano al provveditorato Opere pubbliche tutti gli enti che fanno parte della conferenza indetta dal ministero (la lista è lunghissima, dalla Provincia, al Comune, Parco Adda Nord, Prefettura, Ats Brianza ex Asl, Soprintendenza belle arti e archeologia, comando provinciale Vigili del Fuoco, ministero die Trasporti) hanno messo ai voti il nuovo progetto preliminare presentato dal comando provinciale e il parere è stato positivo quasi all’unanimità. Ora recepiti i vari rilievi tecnici il ministero proporrà il progetto definitivo e esecutivo, dopodiché la caserma potrà essere realizzata: costo 10 milioni già stanziati.

Alla fine si è concluso il braccio di ferro che si è consumato nell'ultimo anno mezzo (ultima conferenza dei servizi gennaio 2015) tra Comune e Vigili del Fuoco. Anche se a suo tempo gli enti che avevano espresso parere con riserva sul progetto erano diversi, è stato il cambio di marcia del Comune che ha modificato con la pubblicazione del Pgt la destinazione urbanistica di quell’area a far cambiare il percorso dell’opera. E indirizzarla verso la conclusione.

«Nell’altra conferenza dei servizi era stato chiesto al Comune di presentare alternative a quell’area ritenuta di particolare rilevanza a fini turistici - spiega l’assessore all’urbanistica Gaia Bologni - il Comune ha fatto avere due proposte, ormai note. La sede di Linee Lecco che secondo noi resta ancora una valida alternativa che ci impegniamo comunque a liberare in tempi brevi e l’area del Bione antistante gli spettacoli viaggianti. Tutte e due le aree sono state bocciate dal ministero di conseguenza abbiamo preso atto della valenza strategica di una caserma sul territorio comunale per la tutela e la sicurezza della Comunità. E abbiamo dato parere positivo con alcune prescrizioni di tutela, - aggiunge - dal momento che il progetto ricade proprio nell’ambito dell’area strategica “Lungolago” del Pgt» .


© RIPRODUZIONE RISERVATA