Casargo, cercatore di funghi  cade   Quattro ore di lavoro per il recupero
Il soccorso dell’uomo ferito

Casargo, cercatore di funghi cade

Quattro ore di lavoro per il recupero

Un uomo di 43 anni è stato recuperato dopo un difficoltoso intervento lungo il sentiero al Giumello.  Difficoltoso l’intervento

Un uomo di quarantatré anni di Valmadrera si è fatto male giovedì pomeriggio mentre era in cerca di funghi con un amico.

Era in un bosco, nella zona dell’alpe Giumello, quando è scivolato e nella caduta ha riportato la sospetta frattura di una gamba. La richiesta di soccorso fatta dall’amico è arrivata intorno alle 15 alla centrale operativa dell’Areu.

Sul posto è stato inviato l’elisoccorso, decollato da Bergamo, ma la centrale ha chiesto anche la presenza delle squadre territoriali del Soccorso alpino della stazione Valsassina-Valvarrone che si sono mobilitate con una dozzina di soccorritori che si sono incamminate alla ricerca dell’infortunato lungo il sentiero che porta verso Sant’Ulderico.

In ausilio sono intervenuti anche i vigili del fuoco e la Croce Rossa di Premana. L’operazione di recupero dell’uomo è stata lunga e si è conclusa poco dopo le 19. Si è trattato di un intervento complesso dal punto di vista tecnico. L’uomo è stato trasportato al Pronto soccorso dell’ospedale “Papa Giovanni XXIII” di Bergamo.n M.Vas.


© RIPRODUZIONE RISERVATA