Venerdì 02 Agosto 2013

Calolziocorte, Lega all’attacco

«Sprechi, altro che risparmi»

La giunta del sindaco Cesare Valsecchi nel mirino della Lega

La nuova giunta decide di cambiare segretario comunale e l’opposizione insorge.

È Marco Ghezzi della Lega a scagliarsi contro l’amministrazione del sindaco Cesare Valsecchi , “rea” di aver deciso di modificare il rapporto con il segretario comunale.

Di fatto, la precedente giunta guidata dal leghista Paolo Arrigoni aveva deciso di avvalersi dell’attuale dirigente, Filippo Paradiso, in forma congiunta con i Comuni di Carvico e Villa d’Adda. In questo modo, sottolinea Ghezzi, era stato realizzato un risparmio di 40mila euro.

Ora, invece, il nuovo esecutivo locale ha deciso di puntare su un segretario comunale a tempo pieno, «probabilmente più in linea – sibila il capogruppo del Carroccio - con le scelte politiche della giunta». Ghezzi, non le manda a dire e evidenzia che sono stati «bruciati i finti risparmi (28.000 euro) sbandierati anche in campagna elettorale con la riduzione del 30% delle indennità della Giunta».

Il leghista, però, incalza, spiegando che «in Comune qualcuno iniziava a lamentare le troppe assenze degli assessori incaricati» e che «il sindaco, essendosi assunto la responsabilità di troppe deleghe e avendo anche altri incarichi pubblici, non può umanamente seguire tutto nonostante il supporto di vari amici consulenti». Quindi, conclude, si rimedia «scaricando sulle tasche dei calolziesi l’alto costo di queste inadeguatezze».

© riproduzione riservata