Cade facendo downhill a Livigno: ferito bambino di 10 anni
Sul posto l’elicottero di Bergamo

Cade facendo downhill a Livigno: ferito bambino di 10 anni

Il giovanissimo paziente è stato portato con l’elicottero al Papa Giovanni

Neanche ieri sono mancati gli incidenti in bici e mountain bike. La parte del leone spetta a Livigno, dove si pratica il downhill, disciplina tanto adrenalinica quanto causa di non pochi infortuni. Ne sa qualcosa il ragazzino di appena 10 anni vittima nella tarda mattinata di ieri di una brutta caduta durante una discesa lungo la pista Fontane Valandrea, sul versante del Carosello 3000. La classica caduta del downhill, in base a quanto si apprende da Livigno, provocata probabilmente da un sasso sotto la ruota anteriore. Finito a terra, il piccolo, residente a Bergamo, avrebbe battuto violentemente il visto, nonostante indossasse il casco e le protezioni di sicurezza.

Era dolorante ma cosciente. Visto il punto particolarmente impervio in cui si era verificata la caduta, però, per garantire soccorsi in tempi rapidi è stato inviato l’elicottero del 118 di Bergamo. Il ferito è stato così caricato a bordo, sedato e portato all’ospedale Papa Giovanni della città orobica nella quale risiede. I medici hanno deciso di tenerlo per alcune ore in osservazione, ma non corre pericolo di vita. Nel pomeriggio, sempre a Livigno, altri due incidenti in mountain bike, questa volta con conseguenze meno gravi. Feriti un uomo di 29 anno e uno di 38.


© RIPRODUZIONE RISERVATA