BrandOn è tra i campioni della crescita  In dodici mesi un balzo dei ricavi del 54%
BrandOn abilita le aziende a vendere online ed esporre sui principali marketplace (Foto by Foto d’archivio)

BrandOn è tra i campioni della crescita

In dodici mesi un balzo dei ricavi del 54%

L’impresa fondata dalla lecchese Paola Merziario premiata per i risultati

L’innovativa realtà abilita le aziende a vendere online sui marketplace internazionali

Un altro risultato prestigioso per BrandOn Group, la società fondata dall’imprenditrice lecchese Paola Marzario che solo una manciata di giorni fa è stata riconosciuta “Campione della crescita 2022” nella graduatoria redatta dall’Istituto tedesco di qualità e finanza (Itqf).

A premiarne la capacità di sviluppo messa in evidenza negli ultimi anni è ora Il Sole 24 Ore, che con Statista – leader mondiale nell’analisi statistica e nelle ricerche di mercato – individua i “Leader della crescita”, scegliendo i 450 migliori in un ventaglio composto da circa ottomila aziende sulla base dei loro risultati di fatturato registrati nel triennio 2017/2020.

I criteri di selezione, applicati al campione, sono stati individuati nella crescita del fatturato prevalentemente organica, un fatturato di partenza minimo di 100 mila euro nel 2016 e 1,5 milioni nel 2019, ed essere una realtà indipendente con sede in Italia.

BrandOn Group ha chiuso il 2020 con un fatturato di oltre 32 milioni di euro, in crescita del +54% rispetto all’anno precedente con un Ebitda superiore agli 1,7 milioni di euro (+70%) e un utile netto di oltre 300mila euro.

«In un anno che ha messo a dura prova anche imprese più solide e strutturate, la nostra azienda non solo è riuscita a crescere a livello economico, ottenendo importanti riconoscimenti a livello internazionale come il titolo di “Leader della crescita 2022” de il Sole 24 Ore e Statista e la conquista del 32esimo posto nella classifica “Campioni della crescita 2022” redatta dall’Istituto Tedesco Itqf, ma ha anche continuato a rafforzare il proprio team - dichiara Paola Marzario, presidente di BrandOn Group -. Sono infatti 47 le persone impiegate oggi tra le due sedi di Napoli e Milano, e stiamo promuovendo ulteriori inserimenti considerando la crescita costante della nostra azienda».

Niente male, dunque, per l’innovativa realtà italiana che abilita le aziende a vendere online ed esporre sui principali marketplace internazionali. Nell’arco di cinque anni, infatti, BrandOn ha più che sestuplicato il fatturato e quasi raddoppiato i dipendenti.

Come aveva rilevato lo studio di Itqf, la crescita di BrandOn rilevata nel periodo analizzato è stata fortissima, considerato che si parla di una media dell’86,29% annuo. Il fatturato, in questo lasso di tempo, è lievitato dai 4,955 a oltre 32 milioni di euro, mentre i dipendenti sono saliti da 19 a 34.

L’azienda si occupa fin dalla fondazione di commercializzare online fashion e home&living, cui negli anni ha aggiunto i segmenti del beauty, dell’abbigliamento e delle attrezzature sportive e dei giocattoli, che sono i settori che stanno trainando la crescita dei ricavi.

Il mercato di riferimento è quello europeo, con l’area italiana a dare grandi soddisfazioni al management dell’azienda in continua crescita ed espansione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA