Martedì 02 Settembre 2014

Bosisio Parini dedica

una via a Zaira Spreafico

Arriva il disco verde di Prefettura e Soprintendenza per l’intitolazione di un tratto di via Don Luigi Monza a Zaira Spreafico, l’ex presidente de La Nostra Famiglia e Responsabile generale dell’Istituto Secolare delle Piccole Apostole della Carità, venuta a mancare nel 2004.

Il nome da omaggiare era stato scelto dalla cittadinanza bosisiese nel 2009 a seguito della consultazione popolare “Toponomine”, che aveva portato al cambio per una ventina di vie. Due intitolazioni però vennero accantonate temporaneamente - Zaira Spreafico, appunto, e Giuseppe Roda (fondatore della ditta Rodacciai) - perché nel 2009 non erano ancora passati dieci anni dal decesso di entrambi. Ora la decade però è trascorsa ed ecco l’annuncio dell’imminente nascita di via Zaira Spreafico, che sarà una subalterna della via dedicata al Beato Don Luigi Monza, dal civico 49 al 71.

Una figura storica

«Un grazie alla Prefettura e alla Soprintendenza per il parere favorevole - le prime parole del sindaco Giuseppe Borgonovo - Zaira Spreafico è stata una figura storica per Bosisio Parini, per Lecco, per la Lombardia e l’Italia intera. Insieme al Beato Don Luigi Monza rappresenta il successo a livello nazionale e internazionale de La Nostra Famiglia. Siamo felici e orgogliosi che una via venga intitolata a lei, visto che stiamo parlando di una persona che ha espresso al meglio il genio femminile nella nostra nazione. Non solo, sono lieto di avere una via intitolata a una donna, alla luce della preminenza maschile della toponomastica storica».

© riproduzione riservata