Blitz antidroga nell’Erbese  Scoperti due bivacchi
Uno dei bivacchi nei boschi attorno ad Albavilla

Blitz antidroga nell’Erbese

Scoperti due bivacchi

L’intervento dei carabinieri in alcune zone a rischio tra Erba, Pusiano e Albavilla

La stazione ferroviaria, la cava, i boschi. Ieri i carabinieri sono andati a caccia di droga fra Erba, Pusiano e Albavilla: i militari erbesi guidati dal comandante Gaetano Marco Ensabella hanno controllato complessivamente una trentina di persone e hanno smantellato due bivacchi utilizzati dagli spacciatori nelle aree boschive di Albavilla. L’operazione segue quelle effettuate nelle scorse settimane dalla polizia locale di Erba.

Il servizio preventivo è stato condotto dai militari erbesi con l’ausilio della stazione mobile di Como nel corso della mattinata.

Nel mirino dei militari è finita prima di tutto la stazione ferroviaria di piazza Padania, già teatro di numerosi episodi di microcriminalità e considerata un obiettivo sensibile per lo spaccio di droga. In piazza sono state perquisite nove persone con esito negativo, inoltre è stato effettuato un controllo al bar della stazione: tutto era in regola.

Poi i carabinieri si sono spostati a Pusiano, dove non sono emersi problemi.

Le sorprese sono arrivate ad Albavilla. I militari hanno perlustrato due aree boschive, una in via Belloni (al confine con Erba) e una in via Sarruggia (a pochi passi dalla provinciale Lecco-Como): in entrambi i casi sono stati individuati e smantellati due bivacchi, utilizzati come “base” dagli spacciatori di droga.

(Luca Meneghel)


© RIPRODUZIONE RISERVATA