Bimbo con meningite presto a casa  Sollievo in famiglia e nell’asilo
L’ingresso della sede dell’Ats (Agenzia di tutela della salute) della Montagna, in via Sauro a Sondrio

Bimbo con meningite presto a casa

Sollievo in famiglia e nell’asilo

Il piccolo di Montagna ricoverato a Bergamo è stato dichiarato fuori pericolo.

È stato trasferito ieri nel reparto di Pediatria dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo con una prognosi di dieci giorni il bimbo di Montagna in Valtellina ricoverato in Terapia intensiva pediatrica del medesimo ospedale per meningite da pneumococco.

I medici hanno, infatti, sciolto la prognosi del piccolo nel tardo pomeriggio di lunedì, dichiarandolo fuori pericolo e facendo, così, tirare, un profondo sospiro di sollievo a mamma e papà, ma anche a tutti i famigliari e i conoscenti del piccolo, oltre che dei suoi compagni di gioco della materna “Elisa Paini Credaro” di Montagna in Valtellina che il bambino frequenta e, dove, lunedì mattina, si sono subito portati due medici dell’Ats della Montagna per interlocuire coi genitori e gli insegnanti e tranquillizzarli rispetto all’evolversi della situazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA