Bellagio, cane uccide capriolo
Rischio multa di tremila euro

Il meticcio in libertà sfuggito al controllo della proprietaria

Bellagio, cane uccide capriolo Rischio multa di tremila euro
Il cane ha raggiunto il capriolo fermato dalla recinzione

Rischia di costarle oltre 3mila euro il capriolo ucciso dal suo cane meticcio nei giorni di Natale.

Il cane, neppure di grandi dimensioni, ha inseguito l’ungulato fino ad un giardino recintato dove lo ha poi ucciso.

L’episodio è avvenuto a Bellagio, ma sono una decina ogni anno gli animali del Triangolo Lariano morti dopo essere stati aggrediti da un cane lasciato in libertà o sfuggito al controllo.

Il comandante della polizia provinciale Marco Testa spiega quanto accaduto a Bellagio: «Era raccapricciante vedere come il cane ha ridotto questo capriolo. Purtroppo registriamo una decina di episodi di questo tipo ogni anno nel Triangolo Lariano e Bellagio è il Comune con maggiori problematiche di questo tipo – racconta Testa - Spesso le persone non si rendono conto dei danni che può fare anche un piccolo meticcio se si risveglia l’istinto predatorio».

L’episodio di Bellagio è simbolico: «Il cane ha inseguito questo capriolo fino ad un giardino, l’ungulato ha creduto di vedere una via di fuga in un’area in cui c’era della vegetazione senza accorgersi della presenza di una rete. Una volta raggiunto l’ungulato il cane ha ucciso il capriolo. L’episodio è stato rilevato negli ultimi giorni del 2021».

La proprietaria è stata individuata e rischia di pagare oltre 3mila euro: «Le sanzioni previste dovrebbero essere due di 50 e 40 euro ma in realtà la cifra importante è relativa all’indennizzo del valore del capriolo, e un animale come quello morto può avere un valore fino a 3mila euro. Non siamo noi a stabilire la cifra ma questo può essere il massimo richiesto in occasioni simili» conclude Testa.

(Giovanni Cristiani)

© RIPRODUZIONE RISERVATA