«Basta con il gossip  Teniamoci stretto  il nostro Clooney»

«Basta con il gossip

Teniamoci stretto

il nostro Clooney»

Interviene il sindaco Pozzi dopo le indiscrezioni

sull’intenzione della star di vendere Villa Oleandra

«La partenza di George sarebbe un danno all’economia»

Bufala o non bufala (se ne parla ad ogni estate dal 2010 in avanti), la notizia diffusa dal magazine on line americano Page Six sull’intenzione di George Clooney di vendere le proprietà di Laglio per 100 milioni di dollari, 90 milioni circa di euro, ha suscitato sgomento in paese. Tanto da indurre il sindaco Roberto Pozzi, al ritorno da una vacanza in Francia, a diffondere un comunicato rivolto a mostrare la massima riconoscenza al cittadino onorario che viene definito «un vero amico del paese».

Pozzi, inoltre rivolge un appello ai fotoreporter affinché nell’esercizio della professione non abbiano a disturbare più di tanto l’illustre ospite.

Il contenuto della nota dell’amministrazione comunale va in un’unica direzione. L’allontanamento di George Clooney da Laglio e dal Lago di Como rappresenterebbe una perdita incolmabile per l’economia, il turismo e perfino per l’occupazione.

Ampio servizio su La Provincia in edicola mercoledì 8 luglio


© RIPRODUZIONE RISERVATA