Ballabio, cani malati trasferiti

Scontro Pontiggia - Venturini

Per Venturini dovevano restare a Lecco anche se il canile sta per essere dismesso ma il sindaco non sapeva che fossero malati

Botta e risposta tra il consigliere comunale di Lecco del gruppo dell’Italia dei Valori, Ezio Venturini, e il sindaco, Luigi Pontiggia.

Pomo della discordia: due cani molto malati accalappiati a Ballabio e portati al canile di Lecco. In vista dello smantellamento di quest’ultimo, le bestie vengono trasferite in altre strutture, a meno che, appunto, non siano molto malate.

È successo però che a Ballabio i cani malati siano stati trasferiti lo stesso.

Quando l’ha saputo, Venturini non ha lesinato pesanti critiche nei confronti del sindaco Pontiggia che ha risposto così:

«Non ero stato informato in modo approfondito dai miei collaboratori di questa situazione particolare dei due cani di Ballabio per i quali era stato consigliato di restare, per motivi di salute, nella struttura di Lecco Sono venuto a conoscenza della situazione di grave pericolo per la loro salute solo nella serata di lunedì 29 settembre . Tutti sanno della mia personale amicizia, massima considerazione e rispetto dei cani.»

Servizi su La Provincia in edicola domenica 5 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA