Asso, ritorno ai fasti dell’Ottocento  Più di cento al ballo risorgimentale
Il gran ballo risorgimentale con 26 figuranti

Asso, ritorno ai fasti dell’Ottocento

Più di cento al ballo risorgimentale

Due ore di spettacolo curato nei minimi particolari

Ritorno all’Ottocento con il Gran Ballo Risorgimentale di Asso.

La ricostruzione è andata in scena ieri pomeriggio nel salone del Palazzo Municipale con ventisei figuranti e un centinaio persone come pubblico organizzata dall’Associazione culturale Società di Danza Città di Erba con il patrocinio del Comune di Asso. Le danze sono state ricostruite grazie alla ricerca della Federazione Nazionale Società di Danza diretta dal maestro Fabio Mollica. Interventi storici del dottor Alessandro Pina. Ieri c’erano anche i mulini e il raduno della Ducati.

ASSO - BALLO IN COSTUME FINE OTTOCENTO

ASSO - BALLO IN COSTUME FINE OTTOCENTO
(Foto by Stefano Bartesaghi)

«È andato tutto molto bene – spiega l’assessore Nello Evangelisti -. Lo spettacolo era di altissimo livello, della durata di due ore. Si è parlato anche Giuseppe Merzario: patriota, politico ed educatore di Asso che ha preso parte alle Cinque Giornate di Milano».


© RIPRODUZIONE RISERVATA