Venerdì 16 Maggio 2014

Sanità, la Boccassini rilancia

«Lovisari ai domiciliari»

La Procura di Milano ha presentato ricorso al Tribunale del Riesame anche contro la decisione del gip relativa al direttore generale dell’ospedale di Lecco.

Insomma,il pool della Dda coordinato da Ilda Boccassini insiste: a Mauro Lovisari va applicata la misura restrittiva degli arresti domiciliari, come richiesto in sede di chiusura delle indagini. Di contro, il giudice delle indagini preliminari che ha firmato l’ordinanza di custodia applicata la scorsa settimana a sette persone non ha ritenuto che, nel caso del dg del Manzoni, sussistessero i gravi indizi di colpevolezza tali da giustificare un provvedimento restrittivo della libertà personale.

L’articolo completo su La Provincia di Lecco in edicola stamattina, 16 maggio

LECCO

© riproduzione riservata