Anziano non rientra a casa

Ricerche in corso a Primaluna

Il Soccorso alpino è impegnato con 16 uomini nelle ricerche di un uomo di 77 anni, utilizzati anche i cani molecolari

Anziano non rientra a casa Ricerche in corso a Primaluna
Ieri sera sono stati utilizzati anche i cani del Soccorso Alpino

Ore di apprensione a Primaluna per un pensionato di 77 anni che non ha fatto rientro a casa per l’ora di pranzo.

Così è scattato l’allarme per le ricerche dell’uomo che oggi è uscito di casa per recarsi ad un baita appena sopra il centro storico del paese, distante una quindici di minuti dalla sua abitazione. Non vedendolo rientrare, i familiari hanno dato l’allarme ed hanno iniziato a cercarlo.

Sono stati coinvolti gli uomini del Soccorso alpino della XIX Delegazione che si sono mossi con quattro squadre, attivando sedici persone e anche i cani molecolari nella zona che si trova appena sopra l’abitato e sale verso la località Crevesto.

Nelle prime ore del pomeriggio è arrivato anche l’elicottero dell’ospedale Sant’Anna di Como che ha fatto due ricognizioni nella speranza di avvistare il disperso.

Nemmeno dall’alto è stato possibile rintracciare il pensionato, quindi le ricerche sono proseguite da terra risalendo il tratto della montagna. Gli uomini del Soccorso alpino hanno continuato a cercare l’uomo anche dopo l’imbrunire, con tutte le difficoltà del caso e dopo il crepuscolo sono stati utilizzati anche i cani.

L’articolo completo su La Provincia di Lecco in edicola domani, 4 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA