Alpinisti travolti da slavina in Grignetta  Il recupero fino a tarda notte
Difficili i soccorsi proseguiti per diverse ore (Foto by Foto archivio soccorso alpino)

Alpinisti travolti da slavina in Grignetta

Il recupero fino a tarda notte

L’elicottero impossibilitato a sorvolare la zona a causa del maltempo è ripartito in serata

Lunghe operazioni di soccorso, uno dei due ha riportato frattura a una gamba

Un lunghissimo e pericoloso intervento, quello che ha impegnato oggi per tutto il pomeriggio e per tutta la serata i tecnici del Soccorso Alpino, a seguito di una valanga che ha travolto un escursionista in Grignetta. L’allarme è scattato alle 13.30 e concluso intorno alle 21.30.

La slavina si sarebbe staccata dalla zona dei Magnaghi colpendo un alpinista impegnato sul sentiero Sinigaglia insieme a un compagno, causandogli una ferita a una gamba. Inizialmente si è provato a far alzare in volo l’elicottero del 118, ma a causa delle precarie condizioni meteo del primo pomeriggio, l’elisoccorso partito da Bergamo è dovuto tornare alla base: nubi basse e pioggia rendevano la visibilità molto limitata. Così è stato necessario organizzare un’operazione di recupero via terra. L’elicottero è riuscito a ripartire intorno alle 20 e fortunatamente ha permesso di raggiungere gli alpinisti e riportarli in salvo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA