Adottano la rotonda

Che diventa “poetica”

L’iniziativa di alcuni residenti di Casatenovo

Su un leggio liriche famose a rotazione

Adottano la rotonda Che diventa “poetica”
La rotonda della poesia

Non ha ancora un nome la rotonda tra via Madonnina e via Don Luigi Corti a Rogoredo, ma chi passa non può fare a meno di notare un leggio.

E se ci si ferma si può anche leggere una poesia, al momento si tratta di “Alla sera” di Ugo Foscolo, il mese prossimo verrà messo “Il Cantico delle creature” di San Francesco, e così via a rotazione, magari inserendo pure testi di cantautori che a volte sono vere e proprie opere d’arte.

L’idea è nata da un gruppo di residenti della zona, stanchi di vedere la rotonda piena di erbacce, come avere la spazzatura fuori da casa. Anche se è in strada, si prende paletta e scopa e la si tira su.

L’articolo su La Provincia di Lecco del 18 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA