Giovedì 24 Luglio 2014

Addio a Luigia, preghiera per i figli

«Hanno portato il peso del dolore»

L’assassinio, la confessione, l’autopsia. Un fratello in carcere, in attesa del processo, l’altro in ospedale sotto choc. Dopo una settimana di passione, ieri pomeriggio un centinaio fra amici e conoscenti hanno accompagnato nel suo ultimo viaggio Luigia Castelnuovo, la donna di 89 anni uccisa la scorsa settimana dal figlio Massimo Rosa. I funerali sono stati celebrati nella chiesa dei santi Pietro e Paolo di Arcellasco dal parroco don Claudio Frigerio. Al termine della funzione, Luigia è stata sepolta di fianco al marito nel cimitero della frazione.

Don Claudio ha cercato di confortare gli abitanti del piccolo quartiere di Campolongo, ancora sconvolti dal colpo di pistola che ha tolto la vita a una donna anziana e inferma. Un gesto, quello del figlio, dettato dall’esasperazione dopo quattordici anni di assistenza domiciliare alla madre malata.

LEGGETE l’ampio servizio

su LA PROVINCIA di GIOVEDÌ 24 luglio 2014

© riproduzione riservata