A Pertus prosciutti  il premio Expo Confartigianato
Marco Lissoni (al centro) con Vittorio Tonini (a sin.) e Giorgio Merletti

A Pertus prosciutti

il premio Expo Confartigianato

L’impresa di Olgiate Molgora ha avuto anche l’occasione di essere in mostra al Padiglione Italia

C’è la Pertus prosciutti di Olgiate Molgora, azienda associata a Confartigianato Lecco, tra i vincitori del concorso Food Awards “Nutrire il futuro. Energie dalla tradizione”, promosso da Confartigianato per celebrare, in occasione di Expo 2015, l’eccellenza dell’artigianato made in Italy.

Marco Lissoni, titolare del prosciuttificio brianzolo insieme al fratello Riccardo e a Valentina Galli, ha ritirato il riconoscimento all’Italian makers village di Milano. Il premio è stato consegnato dal direttore del Corriere della Sera Luciano Fontana e dal presidente nazionale di Confartigianato, Giorgio Merletti.

Oltre al premio, i prodotti della Pertus hanno guadagnato la straordinaria occasione di essere in mostra in area Expo, nell’ambito dello spazio espositivo di Confartigianato situato nel Cardo Nord Ovest di Padiglione Italia.

«L’esposizione in Expo – spiega Daniele Riva, presidente di Confartigianato Lecco - è la seconda fase del concorso indetto da Confartigianato che, a giugno, aveva portato alla ribalta dell’Esposizione universale i vincitori del settore manifatturiero. Ora è il turno degli operatori del settore alimentare, i cui prodotti sono stati scelti da una giuria di esperti, con particolare attenzione alla qualità, alla tradizione, al confezionamento, alla presentazione, all’etica produttiva, per ribadire il valore artigiano nei suoi requisiti di eccellenza, personalizzazione, identità e tracciabilità. Eccellenza intesa come qualità riconosciuta e certificata delle materie prime e delle lavorazioni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA