Lady V

Al tempo in cui il desiderio serviva ancora a qualcosa... (Grimm)

Varese e la provincia viste dalle donne

di Marilena Lualdi
Lunedì 16 Dicembre 2013

Il presepe più luminoso

Nel Battistero, dove nascono sempre le speranze: non c'è posto migliore per questo rito che di anno in anno si rinnova.

 

Il concorso dei presepi promosso dal Lions club Busto Arsizio Europa Cisalpino e dall'Aias con il patrocinio del Comune raccoglie un'infinità di opere, che scelgono la tradizione, la creatività o - più spesso - entrambe. La parte difficile è votare, anche perché c'è un simbolo di speranza e amore più forte di tutti.

 

E' il volto di Annibale Tosi, grazie al quale l'Aias è potuto nascere tanti anni fa a Busto Arsizio e aiutare molti ragazzi. Anche se ha il sapore della favola, tanto più a furia di raccontarla, di generazione in generazione, è realtà pura: quando l'imprenditore vide delle mamme con i bambini disabili alla stazione e prese il loro treno per ascoltare i problemi e aiutarle. 

Cambiare direzione richiede coraggio, e non solo rivedere l'agenda. Porta a una svolta nella vita propria e degli altri.

 

Come il Natale e ciò che lo esprime.

di Marilena Lualdi

© riproduzione riservata