In Linea di Massima

Ama e follemente ama e se ti dicono che è peccato, ama il tuo peccato e sarai innocente

Perfer et obdura, dolor hic proderit olim

Vivere è il mio castigo. Non so vivere. Ogni volta che voglio vivere scrivo

La bellezza è verità

La verità bellezza

Questo è tutto ciò che vi occorre sapere

di A. Savini
Domenica 19 Maggio 2013

L'illusione del Grande Gatsby

«Lei deve solo dirgli che non lo ha mai amato e tutto tornerà come prima». Leonardo Di Caprio nei panni del Grande Gatsby ci crede, al ritorno del passato. Anche se il suo vicino lo mette in guardia («Il passato non torna mai»), Gatsby ci crede. Per cinque anni ha aspettato l'amore della sua vita e ora che ha ritrovato Daisy, si illude che lei lasci il marito. Un marito che la trascura e la tradisce. Ma il Grande Gatsby non sa che in quella coppia ci sono cose in cui lui non potrà mai entrare, come il marito, riprendendosi la moglie, gli grida in faccia. Anche se tutto, a Gatsby, fa pensare il contrario, Daisy non è pronta a lasciare il marito. E non lo fa. Anzi, Gatsby cercando di portagliela via, finisce per farli riavvicinare. Alla fine muoiono loro. Gli amanti. Quella del marito e Gatsby. «Con la vostra non curanza vi perdete nelle vostre ricchezza distruggendo gli altri». Il pensiero del vicino, unico rimasto al funerale di Gatsby, non arriverà a Daisy e al marito, impegnati nella loro nuova vita. Un regalo del grande Gatsby.

di A. Savini

© riproduzione riservata