Lunedì 20 Settembre 2021

Como, il terzo stop fa male: il Cosenza vince 2-0

COSENZA-COMO 2-0 

Marcatori: G.Gori al 14' pt; Millico al 46' st 

COSENZA (3-5-2): Vigorito; Tiritiello, Rigione, Vaisanen; Situm, Carraro, Gerbo (dal 13' st Vallocchia), Boultam (dal 23' st Eyango), Sy (dal 13' st Corsi); Caso (dal 23' st Pandolfi), G.Gori (dal 43' st Millico). A disposizione: Saracco, Matosevic, Kristoffersen, Venturi, Pirrello, Millico, Minelli. Florenzi. All. Zaffaroni.  

COMO (4-4-2): S.Gori; Vignali, Scaglia, Solini, Ioannou; Iovine (dal 10' st Chajia), Bellemo (dal 24' st Arrigoni), H'Maidat, Parigini (dal 35' st Luvumbo); Cerri (dal 35' st Gabrielloni), Gliozzi (dal 24' st La Gumina). A disposizione: Facchin, Bolchini, Bertoncini, Kabashi, La Gumina, Arrigoni, Varnier, Cagnano, Peli. All. Gattuso. 

Arbitro: Sacchi di Macerata.

NOTE - Ammoniti: Bellemo, Scaglia, Gerbo, Caso, Solini, La Gumina, Millico, Gabrielloni. Angoli: 2-7.

50' - Fisce 2-0 per il Cosenza: terza sconfitta per il Como, ancora una volta sembra un ko non del tutto meritato. Sabato impegno duro al Sinigaglia contro il Brescia. 

45' - GOL - Raddoppio del Cosenza: Millico, appena entrato, controlla in area, si gira, vince la resistenza di Scaglia e batte Gori, non impeccabile.

43' - Esce Gori, l'autore del gol del Cosenza, al suo posto Millico.

41' - Scintille in area prima di un calcio di punizione da sinistra per il Como... ammonito La Gumina. Schema, l'azione sfuma.

39' - Tentativo di Chajia, palla in corner.

35' - Doppio cambio per Jack: fuori Parigini e Cerri, dentro Luvumbo e Gabrielloni. 

31' - Sinistro di Cerri in diagonale, ma l'attaccante era in fuorigioco.

28' - Doppio corner per il Como... sul secondo conlusione di Parigini, Vigorito blocca a terra.

24' - Nel Como escono Bellemo e Gliozzi, al loro posto Arrigoni e La Gumina. 

23' - Caso/Pandolfi e Boultam/Eyango è il doppio cambio di Zaffaroni.  

21' - Insiste il Como, affidandosi a qualche lampo di Chajia. 

19' - Solini è terzo ammonito del Como, entrata fuori tempo su Caso. 

16' - Pallone colpito male e al volo da Parigini, palla alta.

15' - Passano i minuti, il Como non riesce ancora a incidere come ci si aspetterebbe.

13' - Nel Cosenza escono Sy e Gerbo, entrano Corsi e Vallocchia. 

11' - Quarto corner per il Como, battuto basso da H'Maidat. Cross in area, carica di Cerri su Vigorito e fallo in attacco. 

10' - Pronto a entrare Chajia. Como molto aggressivo. Ora palla buona per Vignali: cross da destra, in scivolata il terzino non riesce a indirizzare bene il pallone. Ecco il cambio: fuori Iovine, dentro Chajia. Parigini si sposta a destra.

6' - Ancora Como: punizione da sinistra, gran colpo di testa schiacciato di Cerri, ma Vigorito riesce a deviare.

4' - Riparte il Como con Gliozzi, steso da Gerbo: ammonizione per il capitano del Cosenza.

3' - Lunga azione del Como, ma la difesa del Cosenza si stringe sugli attaccanti e allontana il pericolo.

1' - Inizia la ripresa. Il Como deve trovare subito il pareggio. Nessun cambio nelle due formazioni. 

CRONACA SECONDO TEMPO

 

46' - Finisce il primo tempo, 1-0 per il Cosenza. Ancora una partita strana, con il Como che ha creato i maggiori pericoli, ma solo dopo il gol del Cosenza: palle importanti sui piedi di Bellemo e di Parigini, particolarmente sfortunato con il doppio palo colpito con lo stesso tiro. Parziali dagli altri campi: Spal-Vicenza 1-1, Pordenone-Reggina 1-0, Crotone-Lecce 0-2, Pisa-Monza 1-0.

45' - Un minuto di recupero, ammonito Scaglia per un intervento ruvido su Caso.

43' - Il Como non demorde e cerca un pareggio prima dell'intervallo che sarebbe preziosissimo. 

38' - Bellemo è il primo ammonito della partita, per un fallo a centrocampo su Caso.

37' - Il Como insiste, Parigini conquista il terzo corner. Battuto male, l'azione sfuma. 

34' - Incredibile al San Vito: doppio palo di Parigini. L'esterno viene servito ottimamente in profondità da Cerri, la conclusione copisce il palo interno destro e poi il sinistro. Non ci crede nessuno. 

31' - Punizione battuta da H'Maidat: palla a giro ribattuta dalla barriera. 

30' - Lunga azione del Como, Bellemo va al tiro, toccato da dietro. Punizione dl limite, circa 25 metri dalla porta di Vigorito.

28' - Quasi un pasticcio difensivo per il Como, per fortuna non succede nulla. Servirebbe una reazione più convincente. 

26' - Stavolta Cerri prova la conclusione sul palo più lontano da sinistra: palla alta.

22' - Cerri al volo cerca l'inserimento di Gliozzi, chiuso da Tiritiello. Ottima la prova di Cerri come suggeritore e boa per i compagni. 

16' - Ci prova Bellemo, botta da fuori area su sponda di Cerri: Vigorito si distende sulla destra e nega il pareggio al capitano del Como. 

14' - GOL - Stavolta Gori centra la porta: l'attaccante del Cosenza si libera di Bellemo e batte l'omonimo portiere del Como.   

12' - Botta di Gori da fuori, Gori alza il pallone oltre la traversa: primo corner per il Cosenza.

11' - Caso semina il panico nella difesa del Como, ma sbaglia l'appoggio a Gori. Rimessa dal fondo.

9' - Spunto del Cosenza, ma Vignali costringe Sy a portare il pallone oltre la linea di fondo. 

7' - Anche in fase di contenimento, il Como sembra concentrato e in partita. 

5' - Squillo Como! Spunto a sinistra di Parigini, sul primo palo tocco ravvicinato di Gliozzi, palla alta.

4' - Pressing alto del Como in questa prima fase di gioco. 

2' - Como in attacco. Cerri controlla al limite, serve Gliozzi che però spreca calciando alto.

1' - Inizia la partita! Como in maglia bianca, Cosenza rossoblù. Avanti Como, caccia alla prima vittoria! Retropassaggio per Gori che, stavolta, calcia immediatamente senza cercare di scartare l'avversario: contro il Frosinone un errore del genere è costato il raddoppio dei laziali. 

CRONACA PRIMO TEMPO

 

Un minuto di silenzio per ricordare l'ex segretario del Cosenza, Massimo Bandiera. 

Al "San Vito-Marulla" c'è un piccolo gruppo di appassionati sostenitori del Como: una ventina in tutto. Il Cosenza ha abbassato i prezzi dei biglietti di tutti i settori.

Nell'anticipo di lunedì sera 2-2 tra Frosinone e Brescia. Si sono appena concluse due sfide: Alessandria-Ascoli 1-3 e Benevento-Cittadella 1-4. Rimane ancora a 0 punti l'Alessandria, poker del Benevento che, sabato alle 14, sarà di scena al Sinigaglia.

Il Cosenza è invece lanciato: dopo due ko consecutivi, ha battuto il Vicenza e pareggiato a Perugia. 

Il Como arriva da due pesanti sconfitte in casa contro Ascoli e Frosinone, maturate però in modo diverso: prestazione positiva contro i marchigiani, molto meno quella contro i ciociari. 

Nel Cosenza, 3-5-2, Carraro in mezzo al campo, con Gerbo mezz'ala destra. 

Gattuso fa turnover. Cambiamenti in tutti i reparti: dentro Solini, Parigini e Gliozzi (calabrese ed ex di turno), vanno in panchina Varnier, Chajia e La Gumina. 

Buonasera, tra poco più di mezz'ora, alle 20.30, il Como affronta il Cosenza al "San Vito-Marulla". Pronte le formazioni!

Il Como affronta martedì alle 20.30 il Cosenza al "San Vito-Marulla" per la 5ª giornata di serie B. Dopo due sconfitte consecutive contro Ascoli e Frosinone, la squadra di mister Gattuso ha bisogno di punti. Possibile turnover nella formazione iniziale, out Gatto e Toninelli. Il Cosenza arriva da una vittoria e un pareggio e rinuncia a Palmiero squalificato. Arbitra Sacchi di Macerata, cronaca web di Cosenza-Como su www.laprovinciadicomo.it

 

SERIE B - 5ª giornata

Programma Lunedì 20/9: Frosinone-Brescia 2-2Martedì 21/9: Alessandria-Ascoli 1-3, Benevento-Cittadella 4-1, Pordenone-Reggina 1-1Cosenza-Como 2-0, Crotone-Lecce 0-3, Pisa-Monza 2-1, Spal-Vicenza 3-2Mercoledì 22/9: Ternana-Parma 3-1, Cremonese-Perugia 0-3.

Classifica: Pisa 15; Ascoli 12; Brescia 11, Benevento 10; Cremonese, Frosinone, Reggina e Cittadella 9; Perugia e Lecce 8; Spal, Parma e Cosenza 7; Monza 6; Ternana 4; Crotone 3Como 2; Pordenone 1; Vicenza e Alessandria 0.

Prossimo turno - Sabato 25/9: Ascoli-Brescia, Cittadella-Lecce, Como-Benevento, Monza-Pordenone ore 14; Reggina-Frosinone ore 16.15; Cosenza-Crotone ore 18.30. Domenica 26/9: Perugia-Alessandria ore 14; Parma-Pisa ore 16.15; Ternana-Spal, Vicenza-Cremonese ore 20.30.

di LARIOSPORT LARIOSPORT

© riproduzione riservata