Sfere al posto delle zampe  La tartaruga Amalia torna a camminare
Introbio - Amalia, la tartaruga a rotelle (Foto by Francesca Manfredi)

Sfere al posto delle zampe

La tartaruga Amalia torna a camminare

L’intervento a Introbio, la testuggine

era stata mutilata dai topi durante letargo

Dove i manuali si fermano, interviene la creatività. E unita alla tecnica può dare risultati sorprendenti. Così a Introbio, nell’ambulatorio San Rocco, un veterinario ha restituito a tartaruga la mobilità perduta con una soluzione inedita: adesso è una tartaruga a rotelle.

La protagonista si chiama Amalia, è una tartaruga terrestre di quattro anni e vive in una casa in alto lago con la sua famiglia adottiva. Verso fine novembre era andata in letargo come natura richiede e tutto sembrava procedere normalmente, finché in aprile si è svegliata con una brutta sorpresa.

Durante il periodo invernale i topi le avevano praticamente divorato le zampe posteriori. Dormendo profondamente e con le funzioni vitali ridotte al minimo, e le tartarughe possono tranquillamente ibernarsi, gli stimoli esterni non vengono percepiti.

L’articolo completo sul giornale in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA