Salvato sull’Himalaya  «Valerio ora sta bene»
Valerio Annovazzi, 59 anni, sul Manaslu: la foto è del 2016

Salvato sull’Himalaya

«Valerio ora sta bene»

Primaluna, parlano la moglie e la figlia dell’alpinista

«Abbiamo avuto paura, ma non è stato abbandonato»

«Sapevamo quello che era successo sul Gasherbrum già domenica sera. Ma quanto è stato raccontato dopo, è forse un po’ esagerato...».

Parola di Giuliana, la moglie di Valerio Annovazzi, l’alpinista di Primaluna che ha rischiato la vita sull’Himalaya. Con la figlia Chiara, Giuliana ha avuto contatti con le autorità del Pakistan e della Cina.

«Valerio doveva rientrare al campo base, ma non era arrivato - racconta rievocando la paura di domenica - Giampaolo Corona, che era già sceso, è tornato su perché c’erano altre persone. Valerio si è fermato perché era stanco e avrebbe voluto scendere con gli altri al mattino dopo, ma si è trovato da solo. Però la cosa è stata un po’ ingigantita».

«Sono sempre stata in contato con Corona e con l’ambasciata in Pakistan. - continua Giuliana – Adesso è al campo base e sta bene».

L’articolo completo sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA