Pagnona, morto il disperso  Era un insegnante del Comasco
Sul posto le squadre del Soccorso Alpino e dei Vigili del fuoco

Pagnona, morto il disperso

Era un insegnante del Comasco

L’allarme scattato attorno alle 11.30, il corpo individuato attorno alle 15.30

È stato individuato purtroppo senza vita, attorno alle 15.30, l’uomo che risultava disperso nel boschi di Pagnona dalla tarda mattina di oggi. Raggiunto dagli uomini del Soccorso Alpino, delegazione della Valsassina, e dalla squadre Saf del Vigili del Fuoco in un dirupo, il cadavere del cercatore di funghi non può ancora essere recuperato: sul posto si sta portando il medico legale, come da disposizioni del magistrato di turno.

A perdere la vita un insegnante di 44 anni residente a Ponte Lambro (Como), che con un amico stava cercando funghi nella zona dell’Alpe Vesina. Ed è stato proprio l’amico, attorno alle 11.30, a dare l’allarme.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare