Nascono dieci percorsi golosi  nella Valle dei formaggi
Valsassina - Riflettori puntati sui formaggi (Foto by Archivio Cardini)

Nascono dieci percorsi golosi

nella Valle dei formaggi

Valsassina, dalle casere fino all’”app” che si scarica sui cellulari

Nasce il brand che fa conoscere meglio i tesori del gusto

Andando per Valli, valsassinesi e anche bergamasche a mangiar formaggio, di quello buono che solo da queste parti sanno fare; come il bitto, ad esempio, lo strachitunt, e naturalmente il taleggio, senza dimenticare le robiole e i caprini.

Vedere con i propri occhi anche come si producono questi formaggi nelle aziende casearie che lavorano il latte da secoli in Valle. Con un tocco moderno dato dalle nuove tecnologie: la possibilità di orientarsi in loco con una “app” sul cellulare che ti dice dove sei e ti consiglia dove andare scegliendo fra dieci percorsi prestabiliti.

Brand registrato, schermo gigante fuori dalla sede della Comunità montana della Valsassina a Barzio zona Fornace, cartelloni grandi e piccoli sulle principali direttrici della “via del formaggio”.

Questo, in sintesi, il progetto che sta facendo passi da gigante che interessa i Comuni della Valle lecchese, Comunità Montana inclusa e anche qualcuno di quella Bergamasca.

Progetto che si chiama “Valsassina: la Valle dei formaggi - slow life & food”.

L’articolo completo e l’approfondimento sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA