Morto  il ragazzo caduto in moto  Matteo ha donato gli organi
Lecco Valsassina Primaluna Matteo Pigazzi secondo da destra con i campioni del trial Grattarola e Petrella nella foto scattata nell'ultima prova di campionato italiano 2016 (Foto by Oscar Malugani)

Morto il ragazzo caduto in moto

Matteo ha donato gli organi

Matteo Pigazzi, 16 anni, è morto nella notte.

La sua famiglia ha disposto la donazione degli organi

Matteo Pigazzi. il ragazzo di 16 anni caduto dalla sua Ktm 125 sabato sera a Primaluna in via San Rocco, non ce l’ha fatta, E’ morto nella notte nel suo lettino della rianimazione dell’ospedale Manzoni di Lecco. La sua famiglia ha disposto la donazione degli organi. Già questa mattina una ragazzina di Palermo, giunta in volo dalla Sicilia, sarà sottoposta al trapianto di cornee grazie alla generosità della famiglia. Matteo, grande appassionato di motociclismo, amico fra l’altro dei campioni Petrella e Grattarola, è stato tradito dalla sua stessa bravura e da un’imprudenza: quella sera, ha spiegato il papà, non aveva indossato il casco.

I servizi sulla tragedia che ha colpito la Valsassina sul giornale di domani

© RIPRODUZIONE RISERVATA