Matrimonio al rifugio “Tavecchia”  «Il nostro amore nato in val Biandino»
Introbio - Naima e Andrea, scarpe da trekking sotto gli abiti da cerimonia

Matrimonio al rifugio “Tavecchia”

«Il nostro amore nato in val Biandino»

Introbio, Andrea e Naima, appassionati di montagna

per il pranzo di nozze sono saliti a quota 1.500 metri

La passione per la montagna è diventata passione per la val Biandino. E nel momento del grande passo, Andrea e Naima hanno scelto il Santuario della Madonna della neve per dirsi il reciproco sì.

Il progetto iniziale era: matrimonio in Santuario e pranzo in rifugio, ai 1.495 metri del “Tavecchia”, con ben 120 invitati.

Il cattivo tempo però ci ha messo lo zampino, costringendoli a dirottare la cerimonia ad Introbio, nella chiesa di Sant’Antonio abate. Poi però, tutti in jeep sono saliti al rifugio per la grande festa.

Andrea Parravicini, giardiniere tree climber di 32 anni, e Naima Giorgia Giovannini, impiegata di 30 anni, entrambi di Limbiate (Monza Brianza), hanno coronato così il loro sogno d’amore.

L’articolo completo sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA