Incubo sull’Himalaya  «Ora basta ottomila»
Valerio Annovazzi, 59 anni di Primaluna, sul Gasherbrum a 8.035 metri il 21 luglio scorso

Incubo sull’Himalaya

«Ora basta ottomila»

Parla Valerio Annovazzi, l’alpinista di Primaluna

rimasto quattro giorni senza cibo né acqua

Forse un po’ provato nel fisico, ma sereno. Valerio Annovazzi, 59 anni, è rientrato a Primaluna. Era partito il 17 giugno per salire alla vetta del Gasherbrum, sulla catena himalayana del Karakorum. Lì è rimasto solo. A 7mila metri. Per quattro giorni. Senza cibo né acqua. Un storia drammatica che ha fatto il giro del mondo, ma per fortuna a lieto fine.

Annovazzi racconta a “La Provincia” la sua avventura da incubo ad alta quota e rivela la promessa alla moglie: «Mai più sugli ottomila».

© RIPRODUZIONE RISERVATA