Il sindaco toglie i limiti alla musica  «È estate. E non suona mica Vasco»
Piazza Europa, in centro a Cremeno (Foto by archivio Cardini)

Il sindaco toglie i limiti alla musica

«È estate. E non suona mica Vasco»

Cremeno, Invernizzi ha firmato l’ordinanza

che consente di sforare la soglia dei 70 decibel

L’estate, stagione del divertimento per eccellenza, chiede un sacrificio a chi invece ama la quiete, soprattutto dopo il tramonto.

Il sindaco di Cremeno, Pier Luigi Invernizzi, ha firmato l’ordinanza che autorizza a “fare chiasso”. O meglio, per essere più precisi: l’ordinanza che fissa giorni e località in cui, nel mese di luglio, le manifestazioni saranno autorizzate a superare i fatidici settanta decibel stabiliti come limite dalle leggi nazionali e dal piano di zonizzazione acustica regionale.

«Certo - puntualizza il sindaco facendo un esempio di stretta attualità - non è che, per dire, consentiamo decibel da concerto di Vasco Rossi. Le manifestazioni sono quelle di tutti gli anni. Che, certo, non sviluppano un frastuono intollerabile. Ma che, però, oltrepassano i settanta decibel consentiti. Dovere mio avvisare la popolazione». .

Per la precisione, il sindaco ha anticipato che si potrà oltrepassare i limiti acustici in centro (piazza Europa), nelle serate di sabato 8 e 22 luglio. Martedì 25 luglio, venerdì 29 luglio e sabato 29. Per quel che riguarda la frazione Maggio, piazza Santa Maria ed area Corti, la deroga varrà sabato 15 luglio; il 22 e il 29, sempre in occasione di concerti, karaoke e altre iniziative di richiamo che, per forza di cose, “rumoreggiano” più del solito.

L’articolo completo sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA