Alpeggi e pascoli devastati. La conta dei danni fatti dai cinghiali
I danni causati dal passaggio di gruppi di cinghiali

Alpeggi e pascoli devastati. La conta dei danni fatti dai cinghiali

A Pagnona i proprietari dei terreni sono esasperati e chiedono interventi. Ma l’emergenza si allarga a macchia d’olio e arriva sino a Premana

I cinghiali sono arrivati su tutti gli alpeggi e pascoli di Pagnona e stanno facendo gravi danni ovunque. Il fenomeno è in aumento e coloro che hanno in affitto i pascoli o che abitualmente frequentano gli alpeggi si stanno rivolgendo in modo più pressante al sindaco Maria Cristina Coppo, denunciando la situazione

L’arrivo dei cinghiali è una vera catastrofe per i terreni che vengono rivoltati completamente dagli animali che cercano il cibo sotto le radici. Un problema che c’è ovunque, dalle pendici del Legnone, nel colichese, alla zona della Valvarrone tra Sueglio e Tremenico che sono state colonizzate dalle famiglie dei suidi. E si estende ormai sino a Premana.

L’aspetto che riguarda Pagnona è un po’ più particolare poiché c’è ancora un’attività di allevamento che è fonte di reddito per diverse famiglie del paese.

Leggete tutti i particolari nell’edizione odierna de La Provincia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA