Ruba carburante dalle escavatrici  Arrestato a Bosisio dai carabinieri
I carabinieri hanno recuperato anche un vero e proprio kit del furto di carburante

Ruba carburante dalle escavatrici

Arrestato a Bosisio dai carabinieri

L’uomo ha 47 anni e abita a Erba. Aveva già avuto guai con la giustizia

Accusato di furto aggravato, in tribunale ha patteggiato tre mesi di reclusione

Stanotte , i carabinieri della stazione di Oggiono, supportati dai colleghi di Cremella, hanno arrestato in flagranza di reato un uomo di 47enne residente ad Erba, disoccupato e già noto alle forze dell’ordine. È stato accusato di tentato furto aggravato in concorso: assieme a lui avrebbe agito un altro individuo, un complice, che però sarebbe riuscito a dileguarsi prima dell’arrivo degli uomini in divisa.

I militari sono intervenuti in via Manzoni, a Bosisio Parini, su richiesta di un privato cittadino che, verso la mezzanotte, aveva notato degli strani movimenti attorno alle macchine operatrici di un cantiere edile. I carabinieri hanno così sorpreso l’intruso mentre stava tentando di asportare del gasolio dai serbatoi di tre escavatori, dopo averne forzato i tappi dotati di chiusura a chiave.

All’interno della vettura utilizzata dall’uomo, rinvenuta all’esterno del cantiere ed intestata alla madre, è stato recuperato un vero e proprio kit formato da contenitori di grosse dimensioni, bidoncini più piccoli, tubi in pvc, cesoie, cacciaviti, taglierini, fascette.

Stamattina l’uomo è stato condotto al tribunale di Lecco per essere giudicato con rito direttissimo. Davanti al giudice ha patteggiato una pena pari a mesi 3 di reclusione, oltre a 150 di multa. La pena è stata sospesa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA