Falco impallinato dai cacciatori  Malconcio in un campo a Sirone
Il piccolo rapace fotografato subito dopo le cure del veterinario, ha due fratture

Falco impallinato dai cacciatori

Malconcio in un campo a Sirone

SironeIl rapace è stato trovato da una famiglia a passeggio nel verde

Portato dal veterinario se la caverà, ha un’ala e una zampa bendate

Sparano ad un falco e lo abbandonano agonizzante in un campo. A colpirlo con molte probabilità un cacciatore per evitare che questi si avvicinasse al suo spazio di caccia. È infatti noto che i falchi avvicinandosi ai cosiddetti capanni venatori, spaventino gli uccelli da richiamo nelle gabbie, e rovinino la caccia.

Nei giorni scorsi un falco lodaiolo è stato trovato in un’area di campagna, e raccolto da una famiglia che stava passeggiando tra il verde e la natura.

Il rapace versava in condizioni gravi, tanto che i suoi soccorritori hanno contattato un veterinario, che lo ha subito visitato.

Dopo il primo soccorso, il veterinario fa una radiografia, da cui si nota con evidenza la presenza di pallini.Due pallini gli hanno causato una frattura dell’omero sinistro, e una frattura dell’ulna sinistra. Il giovane falco si salverà. Chi ha sparato, se identificato, rischia sanzioni di natura penale.

Leggete tutti i particolari sull’edizione odierna de La Provincia di Lecco

© RIPRODUZIONE RISERVATA