Villa Guarnazzola, sospiro di sollievo  «Nessuno sfratto almeno per tre anni»
Villa Guarnazzola: il futuro può attendere

Villa Guarnazzola, sospiro di sollievo

«Nessuno sfratto almeno per tre anni»

Merate , il sindaco: «La Curia mi ha assicurato

che la vendita del complesso non è imminente»

Si è discusso del futuro di Villa Guarnazzola nella seduta del consiglio comunale di Merate riunitosi martedì sera, proprio durante la festa di Halloween.

La buona notizia è che c’è ancora tempo, e non poco, per poter trovare una sistemazione alle famiglie in difficoltà (sia straniere che italiane)che vi sono ospitate.

In aula è stata discussa l’interrogazione presentata da Valeria Marinari dove si «chiede garanzie per il servizio svolto a favore di tutto il territorio, prima di tutto l’housing sociale svolto da Retesalute, oltre ad una esperienza di accoglienza di migranti gestita dal Centro di aiuto alla vita».

Il sindaco Andrea Massironi ha riferito che verbalmente gli è stato assicurato come per i prossimi tre anni le famiglie ospitate non verranno sfrattate.

«Manteniamo l’attenzione inalterata - assicura il primo cittadino - partiamo dal fatto che la proprietà non è nostra e che la Curia non vuole separare la Guarnazzola dal resto. Le trattative sono ancora in corso».

L’articolo completo sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA