Vandali in oratorio a Merate   Danneggiate le statue del presepe
Il presepe in oratorio ripetutamente preso di mira dai vandali

Vandali in oratorio a Merate

Danneggiate le statue del presepe

Tre giovani sospettati di quattro raid notturni. Statue sfregiate e Gesù Bambino trafugato. Brucia a Sartirana la Natività di cartone

Non è la prima volta che accade ma quest’anno, gli ignoti autori del gesto sacrilego, forse tre giovani visti aggirarsi con fare circospetto in zona nelle ore incriminate, sono andati oltre ogni limite. Per quattro volte, con una violenza e un’insistenza che non trova alcuna spiegazione, hanno danneggiato a più riprese le numerose statue che una squadra di volontari noti come la “fabbrica del presepe”, si premura di realizzare con ore e ore di duro lavoro.

Il primo raid risale all’antivigilia di Natale quando, probabilmente di notte, gli ignoti hanno compiuto il primo assalto. Per i ragazzi della “fabbrica” appena il tempo di intervenire per recuperare quanto gettato qui e là e riparare i danni che, una seconda volta, nella serata di Natale, è avvenuto il secondo assalto. Il terzo raid dovrebbe essere avvenuto nella notte di Santo Stefano e l’ultimo tra il 31 dicembre e il 1° gennaio.

A Sartirana invece a causa di un petardo il presepe in cartone è andato a fuoco. 

Leggete il servizio sull’edizione di Martedì de La Provincia di Lecco

© RIPRODUZIONE RISERVATA