Quattro secoli fa apparizione e miracolo  Al Santuario di Imbersago  un anno intero di celebrazioni
La lunga scalinata che porta al santuario di Imbersago

Quattro secoli fa apparizione e miracolo

Al Santuario di Imbersago

un anno intero di celebrazioni

Si inizierà giovedì con la catechesi, martedì 9 maggio la giornata dell’anniversario con il cardinale Angelo Scola

Il Santuario della Madonna del Bosco celebra il quarto centenario dell’apparizione e del miracolo che ha dato vita alla devozione popolare ed alla realizzazione della chiesa che è diventata basilica minore per volontà di Papa Giovanni XXIII, che spesso da Sotto il Monte, suo paese natale nella Bergamasca, veniva a piedi ad Imbersago attraversando con il traghetto leonardesco per pregare.

Il clou delle celebrazioni sarà il 9 maggio, quando cade la festa vera e propria e per l’occasione arriverà il cardinale Angelo Scola che celebrerà la messa solenne delle 16 con la benedizione Papale e l’indulgenza plenaria e con la concelebrazione dei sacerdoti dei decanati di Brivio e Merate ed al termine la benedizione dei bambini. Ma le celebrazioni dureranno a lungo ed inizieranno il 27 aprile, per l’occasione inoltre ci saranno molte iniziative di solidarietà, la pubblicazione del libro “Ex voto. L’abbraccio della Madonna del Bosco”, uno speciale annullo postale su cartolina ricordo che si terrà proprio nella giornata del 9 maggio, dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18, inoltre si potrà comprare la medaglia commemorativa argentata, da prenotare al numero. 039.9920163.

Tornando all’inizio delle celebrazioni, si comincia come detto il 27 aprile con la catechesi del biblista don Matteo Crimella alle 20,45 al santuario su “L’annunciazione a Maria”. Domenica 30 inizia la novena del quarto centenario ed alle 16 la messa solenne sarà celebrata dal monsignor Inos Biffi, canonico del Duomo di Milano.

Da lunedì 1 maggio ogni giorno una santa messa celebrata da un vescovo. Le celebrazioni continuano anche dopo il 9 maggio , fino al 18 giugno con vari appuntamenti soprattutto il sabato e la domenica. E fino a maggio 2018 ogni seconda domenica del mese messa e benedizione dei bambini alle 16.

Leggete tutti i particolari sull’edizione odierna de La Provincia di Lecco

© RIPRODUZIONE RISERVATA