Operazione antidroga con i cani  Controlli a scuola e in stazione
Un cane antidroga dei carabinieri

Operazione antidroga con i cani

Controlli a scuola e in stazione

A Merate i carabinieri hanno passato al setaccio l’istituto superiore Viganò e il liceo Agnesi. Rinvenute due piccole quantità di stupefacenti. Otto classi verificate per duecento studenti

Controlli antidroga dei carabinieri alle superiori di Merate e in stazione.Un’operazione che ha coinvolto i militari della stazione di Merate e due unità cinofile specializzate nella ricerca di stupefacenti e facenti parte del nucleo carabinieri cinofili di Casatenovo.
I controlli sono avvenuti nella giornata di mercoledì e hanno permesso ai militari di rinvenire in ben due occasioni due piccole quantità di droga.
A Merate, in via dei Ludovichi, gli uomini dell’Arma hanno passato al setaccio l’istituto superiore Viganò e il liceo scientifico Maria Gaetana Agnesi.
Si tratta di due realtà scolastiche molto frequentate, che hanno una popolazione di quasi 2 mila studenti. I carabinieri hanno controllato però soltanto otto classi, per un totale di circa 200 studenti.
Al termine delle verifiche, che avevano per scopo quello di individuare sostante stupefacenti all’interno dell’edificio, i militari hanno scovato pochi grammi di hascisc addosso a un minorenne che frequenta l’istituto Viganò.
La droga è stata subito sequestrata e il giovane, così come previsto dalle leggi, sarà immediatamente segnalato alla prefettura di Lecco quale assuntore di sostante stupefacenti. Subito dopo, nel primissimo pomeriggio, i controlli si sono estesi anche alla vicina stazione ferroviaria di Cernusco - Merate.
Anche in questo caso, fondamentale è stato l’intervento dei cani antidroga che hanno permesso ai militari di controllare uno ad uno i passeggeri in transito. Tutti sono risultati puliti ma, tra di loro, c’era probabilmente qualcuno che rischiava. Infatti, grazie al fiuto infallibile dei quattro zampe, al termine delle operazioni, sulla banchina della stazione ferroviaria, i militari hanno trovato mezzo grammo di droga della quale qualcuno molto probabilmente si è disfatto per non essere scoperto.
I controlli effettuati l’altro giorno a Merate e Cernusco, hanno spiegato al comando di Merate, rientrano nell’ambito delle iniziative concordate con la prefettura di Lecco e finalizzate alla prevenzione e al contrasto di sostanze stupefacenti soprattutto in ambito giovanile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA