Nuovo stadio Idealità  Una festa per La Valletta
Il momento del taglio del nastro del nuovo stadio Idealità di Rovagnate con Chiara Pointinger

Nuovo stadio Idealità

Una festa per La Valletta

Domenica il taglio del nastro per la struttura sportiva rinnovata. Le forbici della cerimonia affidate a Chiara Pointinger, sorella di don Piero

Si chiama stadio Idealità ma l’Ars e tutti quelli che ne fanno parte d’ora in poi lo chiameranno nuovo stadio Idealità.

A sessantun anni dalla nascita dell’associazione, quella di domenica, per lo stadio ma anche per gli atleti e per tutti i volontari che ruotano attorno alla società, è stata una vera e propria rinascita.

Un evento al quale hanno voluto partecipare tutti. C’erano il presidente Vittorio Colombo, il sindaco Roberta Trabucchi, l’ex primo cittadino Marco Panzeri ma anche Antonello Riva, che lì ha centrato i primi canestri e tanti tantissimi ragazzini ed ex ragazzini che oggi e ieri hanno indossato la maglia con i colori dell’Ars.

Il taglio del nastro è stato affidato alle mani di Chiara Pointinger, sorella di quel don Piero Pointinger, grande educatore, il cui insegnamento in Valletta nessuno ha dimenticato.

Tutti i dettagli e altre foto nell’ampio servizio su “La Provincia di Lecco” in edicola lunedì 6 giugno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA