Monticello, da studenti a imprenditori  Al Greppi pure Google è battuto
Da sinistra: Gennaro Malafronte, Leonardo Longhi, Vassine Quahidi, Miah Mohd Ehtesham ed Enrico Fagnoni

Monticello, da studenti a imprenditori

Al Greppi pure Google è battuto

Il riconoscimento farà diventare i progetti tre start up. Le baby aziende saranno ospitate nel Consorzio Brianteo Villa Greppi

Ecco i tre studenti che diventeranno imprenditori, si tratta di Leonardo Longhi, Yassine Ouahidi e Miah Mohd Ehtesham, tutti della 5IA, indirizzo informatica e telecomunicazioni del Greppi.

Sono stati scelti dalla scuola tra gli alunni della classe sulla base di «un criterio esclusivamente meritocratico, le migliori medie dei voti».

In aula magna si è infatti tenuta “Build 2017”, la presentazione dei progetti informatici svolti nel corso dell’anno dalle varie classi di informatica dell’istituto ed il principale, anche se non unico, è Lodmap, una rappresentazione con Open Data ricavati dalle banche dati di Lombardia Informatica e del Comune di Milano, di vari indici: qualità dell’aria, istituti scolastici, beni culturali, percorsi personalizzati.«Questa piattaforma è lo stato dell’arte, neppure Google o Facebook hanno qualcosa di simile», ha detto Enrico Fagnoni, titolare della LinkeDat.Center di Lecco, che ha finanziato la nascita delle tre startup di cui i tre studenti saranno soci di maggioranza al 51%. Le tre aziende saranno ospitate negli spazi del Consorzio Brianteo Villa Greppi, i ragazzi faranno attività imprenditoriale ma nel contempo studieranno all’università, è infatti questo il patto implicito alla base del progetto.

Leggete tutti i particolari sull’edizione odierna de La Provincia di Lecco

© RIPRODUZIONE RISERVATA